giovedě, 28 maggio '20.
Sei il visitatore n° 4144786



Imposta Comunale Unica (IMU-TARI-TASI)

MODULISTICA SCUOLA-EVENTI-MANIFESTAZIONI

ADDIZIONALE IRPEF

SERVIZI e UFFICI Comunali

S.U.A.P.

AUTOCERTIFICAZIONE

POSTA CERTIFICATA, MODULISTICA, REGOLAMENTI

DETERMINAZIONI DEI RESPONSABILI DEGLI UFFICI E DEI SERVIZI

DELIBERAZIONI CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONI GIUNTA COMUNALE

ORDINANZE

IPAB CASA PROTETTA VASSALLI REMONDINI DI CASTELL'ARQUATO

UNIONE DEI COMUNI MONTANI ALTA VAL D'ARDA

PRIVACY





Suggerimenti...


Comunicato del 22/5/2020


BUONI SPESA NUOVA APERTURA BANDO

Possibilità di presentare domanda dal 25 maggio al 6 giugno


POTRANNO PRESENTARE DOMANDA COLORO CHE NON HANNO PARTECIPATO AI PRECEDENTI BANDI.

AVVISO
per assegnazione "buoni spesa" o "assistenza alimentare" ai sensi del l'OCDPC 29 marzo 2020 n. 658

Art. 1 Oggetto
Il presente avviso regola i criteri e le modalità per la concessione dei buoni spesa di cui all'Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, adottata al fine di fronteggiare i bisogni alimentari dei nuclei familiari privi della possibilità di approvvigionarsi di generi di prima necessità, a causa dell'emergenza derivante dall'epidemia COVID-19.
Le disposizioni del presente avviso costituiscono quadro attuativo degli elementi di principio stabiliti dall'art. 12 della legge 241/1990 e degli obblighi di pubblicità stabiliti dagli artt. 26 e 27 del d.lgs. 33/2013.

Art. 1 Beneficiari
Possono presentare domanda per il buono spesa :
1) Nuclei familiari con lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato e/o con contratto scaduto nel primo trimestre 2020 e non rinnovato , purchè non avente diritto a indennità di disoccupazione;
2) Nuclei familiari con lavoratori con contratto a chiamata, con lavori ad intermittenza e contratti di lavoro subordinato che non riescono in questa fase dell'emergenza COVID-19, ad acquistare beni di prima necessita;
3) Nuclei familiari monoreddito il cui titolare ha richiesto trattamento di sostegno al reddito o il datore di lavoro ha richiesto ammissione al trattamento di sostegno del reddito, ai sensi del D.L. 18/2020, o il datore di lavoro abbia sospeso e/o ridotto l'orario di lavoro per cause non riconducibili a responsabilità del lavoratore nel primo trimestre 2020;
4) Nuclei familiari con lavoratori autonomi, artigiani, libero professionisti con P.IVA, che abbiano subito la chiusura della propria attività o una riduzione significativa del fatturato a seguito dell'emergenza sanitaria in atto, con reddito inferiore ad € 15.000 in base all'ultima dichiarazione dei redditi;
5) Persone attualmente inoccupate e prive di risorse economiche tali da non poter garantire a sè ed al proprio nucleo familiare il necessario sostentamento, situazione aggravatasi in ragione dell'attuale emergenza sanitaria (es. sospensione tirocini formativi, sospensione interventi di risocializzazione lavorativa…)

6) Nuclei familiari che includono al loro interno persone con disabilità grave o anziani abitualmente frequentanti i centri diurni del territorio.

7) Nuclei familiari nei quali la diminuzione del reddito è dovuta al decesso di un componente a causa del COVID-19

L'erogazione del buono spesa non può essere effettuata verso soggetti per i quali la situazione di emergenza epidemiologica non ha direttamente comportato riduzioni del reddito

Art. 3 Modalità di assegnazione dei buoni
L'assegnazione dei buoni avverrà prioritariamente a favore di nuclei che NON percepiscono alcun sostegno pubblico, con la possibilità di estensione a nuclei già percettori di misure di sostegno pubblico solo in subordine rispetto ai primi. A riguardo verrò stilata apposita graduatoria dal Servizio competente.
Rimane facoltà del Servizio Sociale la valutazione di eccezionali situazioni in deroga ai criteri stabiliti.
I buoni spesa erogati saranno commisurati proporzionalmente al numero dei componenti del nucleo familiare, non potendo comunque superare l'importo massimo di € 400,00 a nucleo familiare come di seguito individuato:
1 componente fino a € 200.00
dai 2 ai 4 componenti fino a € 350.00
oltre i 4 componenti € 400.00
I contributi si intendono erogati UNA TANTUM ai nuclei familiari che ne faranno richiesta, fino ad esaurimento delle risorse. Qualora si abbiano residui di spesa, in seguito all'esaurimento delle richieste, tali risorse verranno re-distribuite tra i nuclei familiari aventi diritto (senza ulteriore presentazione di domanda) in proporzione e tenendo conto della priorità precedentemente attribuita alle singole situazioni.
I buoni spesa saranno utilizzabili solo negli esercizi commerciali aderenti che hanno sede nel Comune di Castell'Arquato. L'elenco degli esercizi commerciali aderenti verrà pubblicato sul sito del Comune di Castell'Arquato e comunicato ai cittadini al momento del ritiro dei buoni spesa.
L'Ufficio Servizi Sociali provvederà ad erogare a ciascun nucleo familiare blocchetti di buoni alimentari del valore di € 10,00 cadauno da utilizzare negli esercizi commerciali aderenti.
Art. 3 Prodotti da acquistare con i buoni
E' possibile acquistare:
-Cibo (confezionato e non)
-Bevande ma niente: alcolici e superalcolici
-Prodotti per igiene/cura personale e dell'abitazione
Sono esclusi i tabacchi
Art. 4. Tempi e modalità di presentazione della domanda
Il modulo di domanda per la richiesta di buoni spesa è scaricabile dal sito internet del Comune di Castell'Arquato www.comune.castellarquato.pc.it, dai social (facebook e iInstagram) oppure è reperibile all'esterno dell'Ufficio Sportello Sociale presso il Palazzetto dello Sport in Via Colla (ingresso sul retro)

E' possibile presentare domanda a partire da lunedì 25 maggio 2020 e fino a sabato 6 giugno ore 24.00.
La presentazione della domanda potrà avvenire inviando la richiesta (anche senza stamparla e sottoscriverla) per e-mail all'indirizzo sociale@comune.castellarquato.pc.it , via whatsapp al seguente numero 3395394567 solo per la ricezione delle domande. Alla domanda sarà necessario allegare la copia scansionata (anche con foto del cellulare) della carta di identità. Nel caso in cui non si possa spedire la domanda via e-mail o via whatsapp, è possibile la presentazione della stessa utilizzando la cassetta postale situata all'ingresso dell'Ufficio Sportello Sociale presso il Palazzetto dello Sport in Via Colla (ingresso sul retro)
Se si ritiene di aver bisogno di chiarimenti o di un aiuto alla compilazione del modulo si possono chiamare i seguenti numeri telefonici : 0523804002 dalle ore 9.00 alle ore 13.30; 0523806137 dalle ore 9.00 alle ore 13.00

Castell'Arquato 22 maggio 2020

IL SINDACO
Giuseppe Bersani



22/05/2020 - A cura del Comune


Documenti Articoli

INFORMAZIONI TURISTICHE

In primo piano

Informazioni

Eventi, mostre & C.

Associazioni di Castell'Arquato


Eventi Maggio 2020

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
       
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
< Mese Prec.

Archivio


In Evidenza

Galleria Fotografica

Tutte le immagini presenti nell'archivio fotografico del Comune di Castell'Arquato






Web Site a cura di
Edita S.p.A.